Talento, il nuovo pallone della Serie C firmato Erreà - I AM CALCIO SALERNO

Talento, il nuovo pallone della Serie C firmato Erreà

il nuovo pallone della Serie C
il nuovo pallone della Serie C
AvellinoSerie C

Caratterizzato da una potente grafica si vuole unire metaforicamente far emergere i talenti di oggi e di domani, in questo caso posti al centro su sfondo blu. Non è un caso che negli ultimi anni i calciatori e gli allenatori di maggiore rilievo provengano dalla Serie C. A livello tecnico, grazie alla costruzione termosaldata e al rivestimento in microparticelle poliuretaniche testurizzate R-176, il pallone assicura una migliore stabilità in volo e una risposta esplosiva del piede, così come garantisce una fluida giocabilità e il mantenimento delle proprietà funzionali in tutte le condizioni di gioco.

L’innovazione passa attraverso un inedito concept grafico, progettato per aumentare la reattività di “lettura” della traiettoria e la velocità di giocata ma la novità più importante del pallone è racchiusa nei contenuti. Sul pallone è stato, infatti, inserito uno speciale QR Code con cui Lega Pro potrà veicolare informazioni esclusive, dando la possibilità di ricevere e condividere notizie e aggiornamenti. Grazie alla tecnologia e tramite la lettura di cellulari e smartphone, gli utenti potranno accedere a contenuti digitali dedicati passando in modo facile e rapido dall’offline all’online come in una sorta di ponte sempre attivo che collega le due realtà. Ciò faciliterà la connessione tra tifosi, appassionati e club. Il nuovo pallone traccerà la futura prospettiva della Lega Pro, guardando avanti senza tuttavia dimenticare i valori della tradizione.

Roberto Gandolfi, Vice Presidente di Erreà Sport, ha affermato: “Il pallone vuole essere una sorta di simbolo per le generazioni più giovani, un modo per testimoniare che puntiamo su di loro. Questa partnership è per noi motivo di grande crescita e desideriamo continuare a garantire qualità, tecnica, innovazione sposando appieno i progetti di valorizzazione dei giovani e di radicamento nel territorio sviluppati dalla Lega Pro.”

Francesco Ghirelli, Presidente della Lega Pro, sottolinea l’importanza di ‘Talento’: “Il nome del nostro nuovo pallone è già significativo. Rappresenta la ricerca costante del meglio e la speranza per il futuro del calcio che passa dalla Lega Pro. Il pallone è sempre il modo più semplice e bello per arrivare ai giovani. Talento è il domani facendo tesoro del passato”.

Giulio Cardone