Cavese: il bilancio stagionale del ds Fusco - I AM CALCIO SALERNO

Cavese: il bilancio stagionale del ds Fusco

Fusco
Fusco
SalernoSerie C Girone C

Il direttore sportivo della Cavese Pietro Fusco ha tracciato il bilancio della sua prima stagione. Alcune delle dichiarazioni rilasciate all'emittente televisiva Rtc Quarta Rete: 

"Il bilancio è buono, non certo ottimo perché l’obiettivo che ci eravamo prefissati non è stato raggiunto. Si è fatto un discreto lavoro, abbiamo gettato le basi per un futuro che spero sia roseo. Errori fatti da me? Forse ho sopravvalutato la rosa che costruito all’inizio.

Con Ferazzoli c’è stato un calo dei risultati, non del rendimento tecnico perché quello non è mai stato eccellente però dalla quinta giornata in poi sono mancati anche i risultati che mascherano la poca qualità del gioco e quindi abbiamo deciso di cambiare.

La rosa da novembre in poi era sicuramente più competitiva rispetto a quella che ho costruito in estate. La responsabilità è mia, Ferazzoli non ha raggiunto le aspettative ma sono più responsabile io degli altri.

La rosa della seconda parte di stagione è sicuramente migliore ma anche la Gelbison si è rinforzata migliorandosi. Con il mercato forse noi ci siamo migliorati un po’ di più ma avevamo accumulato un ritardo che poi abbiamo fatto difficoltà a recuperare."

Sul rinnovo di Troise: “Non c’era bisogno di convincerlo, gli ho solo spiegato che il progetto andava avanti. Ci siamo presi qualche giorno di pausa mentale dopo la fine del campionato poi ci siamo ritrovati e abbiamo trovato la quadratura del cerchio. Abbiamo trovato l’intesa in 5 minuti, non mi ha chiesto alcuna garanzia perché è normale che la Cavese competa per la prima posizione.

Sul mercato e la Cavese del futuro: “L’unica certezza è che Anatrella non sarà con noi perché è giusto che vada a giocarsi la sua chance in Serie C. Aliperta, Allegretti, Palma, Altobello, Foggia, Bacio Terracino, D’Angelo, Lomasto hanno un biennale: con loro e l’allenatore faremo delle valutazione e decideremo. Banegas è libero ma ci stiamo parlando e se ci troviamo farebbe piacere continuare anche con lui. Cercheremo di allestire una rosa completa al 70-80% da portare già in ritiro"

Girone? Eviterei il gruppo I perché le trasferte sono molto lunghe e tolgono tante energie.

Su un ipotetico ripescaggio: “La società farà tutto quello che deve fare se ci fosse questo barlume di speranza per una riammissione.”

La Redazione

Leggi altre notizie:CAVESE Serie C Girone C