San Marzano inarrestabile: altri innesti per un mercato da vertice - I AM CALCIO SALERNO

San Marzano inarrestabile: altri innesti per un mercato da vertice

meloni e lettieri
meloni e lettieri
SalernoCalcioMercato Dilettanti

San Marzano scatenato sul mercato. In vista del prossimo campionato di Eccellenza si sta componendo una rosa di assoluta qualità.

Dopo aver annunciato diversi colpi tra cui gli esperti bomber Meloni e Margiotta, il playmaker Lettieri, il difensore Caso e il centrocampista Colarusso, i blaugrana hanno annunciato ufficialmente nelle ultime ore ulteriori innesti di qualità messi a disposizione di mister Pirozzi.

Antonio Franza, classe 2002.  Cresciuto nel settore giovanile dell’Usd San Nicola, il giovane esterno destro vanta anche un’importante esperienza in Eccellenza - stagione 2019-2020 - con la maglia dell’Afro Napoli United, con cui ha collezionato 28 presenze nel massimo torneo regionale. Nello scorso torneo di Serie D ha invece timbrato 14 volte il cartellino appunto con Gravina e Olympia Agnonese.

 Luigi Rizzo, classe 1997. L’esterno mancino di Pompei sboccia nel vivaio della Juve Stabia, prima di spiccare il volo verso il settore giovanile della Juventus. Dopo alcune apparizioni con la Primavera bianconera, si trasferisce alla Primavera del Vicenza, partecipando anche al Torneo di Viareggio con la formazione veneta. La prima esperienza tra i “grandi” arriva in Serie D con la casacca del Campodarsego, prima del rientro in Campania, tra le fila dell’Herculaneum. Nella stagione successiva passa al Sorrento e conquista la promozione in Serie D con i costieri. Nel massimo campionato dilettantistico nazionale indossa anche le casacche della Gelbison e appunto del Nola. In carriera anche altre parentesi in Eccellenza con Frattamaggiore e Grotta.

Giuseppe La Montagna, classe 1992. L’interno di mediana vanta trascorsi in Serie D tra le fila di Viterbese, Bojano, Ebolitana, Boville, Battipagliese e lo stesso Pomigliano. Ancor più ricco il curriculum in Eccellenza. La Montagna ha infatti disputato il massimo campionato regionale con Turris, Montesarchio, Casalnuovo, Frattamaggiore, Puteolana, Palmese e Mondragone, oltre al già citato Pomigliano.

La Redazione