Avellino - Paganese 2-0: i lupi allungano sul Bari - I AM CALCIO SALERNO

Avellino - Paganese 2-0: i lupi allungano sul Bari

Riccardo Maniero
Riccardo Maniero
AvellinoCalcio Giovanile

L'Avellino supera la Paganese all'inglese e allunga sul Bari, battuto dal Potenza.

Il successo nel derby rappresenta l'undicesimo semaforo verde negli ultimi tredici incroci di campionato per il club caro al presidente D'Agostino.

Braglia opta per il duo Bernadotto - Santaniello che fatica, però, ad impensierire la retroguardia ospite. Episodio da moviola alla mezz'ora con Silvestri che da angolo prende il tempo all'avversario e finisce a terra; l'arbitro fa cenno di proseguire. Le opportunità più importanti per i locali nella prima frazione capitano a De Francesco, la cui mira è prima sballata e poi dritta alla schiena di Bramati che tiene il punteggio in parità.

Nel secondo tempo i lupi intensificano l'azione: prima Bernadotto sfiora il vantaggio di testa, poi Fella, subentrato nella solita staffetta d'avanti insieme a Maniero, fa una magia e apparecchia per un Aloi che difetta nel controllo mantenendo ancora a galla la Paganese.

E' il preludio all'uno a zero che arriva per un ingenuo intervento falloso su Carriero in area che spinge il direttore di gara a decretare la massima punizione: dal dischetto va Maniero che spiazza l'estremo difensore avversario.

E' il minuto settantotto e 6' più tardi, complice anche l'espulsione del neo entrato Volpicelli, i padroni dacasa trovano il raddoppio con la precisissima conclusione di Aloi.

Termina due a zero coi lupi che staccano il Bari e coltivano il sogno di una clamorosa rimonta sulla Ternana, fermata a Francavilla.

Valentino Nigro