Maggio fa volare la Polisportiva Santa Maria, Paternò sconfitto - I AM CALCIO SALERNO

Maggio fa volare la Polisportiva Santa Maria, Paternò sconfitto

Serie D
Serie D
SalernoSerie D Girone I

Prima vittoria esterna per la Polisportiva Santa Maria che espugna il “Raiti” di Biancavilla (CT). Due reti del solito Maggio consentono ai cilentani di battere il Paternò e portarsi a quota 8 in classifica. Partenza timida dei giallorossi che soffrono lo sprint iniziale dei rossoblu, che tornano in campo dopo 21 giorni di pausa forzata.

La squadra di mister Catalano prova a sfruttare subito al meglio le palle inattive e, dopo tre giri di lancette, è una traversa a salvare Grieco dal calcio piazzato di Cozza. Resterà praticamente l’unica vera occasione pericolosa per i siciliani. Primo acuto giallorosso al 8’ con Maggio, sono le prove generali per il quinto gol, che arriverà più tardi. I padroni di casa si salvano al 18’ su un calcio di punizione di Capozzoli che Cavalli smanaccia in calcio d’angolo. Mentre il Paternò si ritrae, la Polisportiva guadagna metri e coraggio, sfiorando il vantaggio con Campanella, che costringe ancora una volta Cavalli agli straordinari. Insistono i cilentani che sciupano una clamorosa occasione con Citro poco dopo la mezz’ora: il suo è un rigore in movimento, ma la mira è imprecisa.

C’è solamente la Polisportiva Santa Maria in campo e potrebbe sbloccare il match anche al 36’ con Tandara dalla distanza, ma l’estremo difensore siciliano si distende e respinge. Il gol è nell’aria e giunge al 39’ con bomber Maggio che raccoglie con un colpo di testa un assist al bacio di Capozzoli.

Nel secondo tempo, il copione non cambia. I giallorossi raddoppiano al 12’ dagli undici metri. Break di Pastore e pallone che arriva sui piedi di Maggio che viene atterrato, non ci sono dubbi per il direttore di gara. Dagli undici metri, bomber Maggio non sbaglia e segna la sesta rete in cinque gare. La gara si mette in discesa per i cilentani che legittimano il doppio vantaggio. Il Paternò si spegne e non crea apprensioni alla difesa giallorossa.

Nel finale, la Polisportiva sfiora anche la terza rete con un acuto di Pastore. Al triplice fischio, festa per Campanella e compagni che tornano a casa con la prima vittoria in trasferta.

IL TABELLINO

Paternò Calcio – Polisportiva Santa Maria 1932: 0-25’ Giornata Serie D- Girone I

Paternò Calcio (4-3-3):Cavalli;!Guarnera (7′ st Baglione), Mazzotti, Scapellato (24′ st La Piana), Cozza; Benedetti, Distefano, Raia; Maiorano, Puglisi, Santapaola. A disp.: Salluzzo, Fazio , Coniglione, Truglio, Bruzzo, Sprovieri, Zappalà. All.: Catalano.

Polisportiva Santa Maria 1932:Grieco; Pastore, Campanella, Mansi; Konios (41′ st Della Torre), Citro (11′ st Guadagno), Maio,Bozzaotre (27′ st Dentice); Maggio, Capozzoli (18′ st Romano), Tandara (37′ st Coulibaly). A disp.: Polverino, Foufouè, Strumbo. All.: Esposito.Arbitro: Francesco Lipizer di Verona (Storgato-Scopelliti)

Reti: 39′ pt Maggio, 11′ st Maggio su rig.

Note: Ammoniti: Citro, Raia, Mazzotti.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

La Redazione