Coronavirus. Cambia l'autocertificazione: la nuova restrizione è netta - I AM CALCIO SALERNO

Coronavirus. Cambia l'autocertificazione: la nuova restrizione è netta

Coronavirus
Coronavirus
ItaliaAltri Mondi

Cambia il modello per l'autocertificazione necessaria per giustificare gli spostamenti durante l'emergenza in atto per il coronavirus. Si è aggiunta una quinta voce: il cittadino dovrà dichiarare di non essere soggetto agli obblighi previsti dalla quarantena per chi è stato trovato positivo al coronavirus o per chi è entrato in contatto con una persona contagiata. 

Il nuovo modello è scaricabile dal sito del Ministero dell'Interno (clicca qui). Ulteriore novità è che il modello dovrà essere controfirmato dalle forze dell'ordine al momento del controllo e dopo aver accertato l'identità del cittadino. Tutte le autocertificazioni verranno verificate a posteriori dalle autorità di pubblica sicurezza.

In sintesi, con la nuova autocertificazione, si ha il divieto assoluto di lasciare la propria abitazione per chiunque sia stato posto in quarantena. Si ricorda che ci sono stati di persone in quarantena trovate al di fuori della propria abitazione che rischiano fino ad un massimo di 12 anni di reclusione per concorso colposo in diffusione di epidemia.

Maurizio Morante