Il Castel S.Giorgio ritrova la vittoria, Scafatese ancora sconfitta - I AM CALCIO SALERNO

Il Castel S.Giorgio ritrova la vittoria, Scafatese ancora sconfitta

Eccellenza
Eccellenza
SalernoEccellenza Girone B

Seconda sconfitta consecutiva per la Scafatese Calcio 1922 che, dopo lo stop del turno infrasettimanale, viene battuta anche in trasferta dal Castel San Giorgio per 2-1.

Rivoluzione tattica per Mister Nastri che propone un inedito 4-4-2 con centrocampo in linea, con Siciliano e il rientrante Sare esterni e la coppia d'attacco composta da Evacuo e Malafronte. Sul prato in erba sintetica del "Sessa" si mette subito male per i canarini: buona transizione offensiva dei padroni di casa e destro vincente di Liguori che manda in vantaggio gli uomini di De Cesare. Lo schiaffo non frena la Scafatese che inizia a produrre gioco nel tentativo di rimettere in piedi il match: al 18' punizione di Siciliano ribattuta dalla barriera e, un minuto più tardi, da sviluppi di calcio d'angolo è Iovinella a correggere in rete un cross da angolo di Siciliano mandando in visibilio i supporters giallobleu.

De Cesare capisce di poter raccogliere frutti sul lato di Barbarisi e indica ai suoi di spingere dalla destra; proprio il numero 7 decide, nel bene e nel male, la storia del match, prima con una conclusione a lato al 28', poi con la folata del 35' con cui conquista il fondo e serve all'interno dell'area Natiello che, di prima intenzione, trafigge Sorrentino per il definitivo 2-1.

Gli animi si accendono in campo e proprio Barbarisi si fa espellere ingenuamente dopo aver scalciato Lauro rimasto a terra, lasciando i rossoblù in interiorità numerica. Nella ripresa Nastri inserisce Giannattasio per Manzo e la Scafatese alza il baricentro per trovare il gol del 2-2, mentre il Castel San Giorgio prova ripetutamente ad addormentare la gara abbassando il ritmo di gioco con sempre più frequenti perdite di tempo.

Quella della squadra giallobleu è una reazione non ordinatissima ma rabbiosa, che trova il suo culmine al minuto 72 quando la solita punizione di Lino Siciliano batte barriera e portiere ma si infrange beffardamente sul legno, lasciando in gola l'urlo canarino; sulla ribattuta ci prova Iovinella a ribadire in rete e il suo tiro viene ribattuto col braccio dal numero 4 rossoblù Vaccaro, ma per il direttore di gara la giocata è involontaria e non ci sono gli estremi per la massima punizione. Nastri inserisce pure Cherillo per provare ad alimentare le azioni offensive, mentre Evacuo prova con una zampata a correggere in rete un corner di Siciliano, senza però trovare la via della rete. I padroni di casa reggono nonostante i sei minuti di recupero, anzi sfiorano addirittura la terza rete con Liguori al 96'.

Il triplice fischio finale vale la seconda sconfitta consecutiva per i canarini che falliscono un importante appuntamento nella corsa play off, anche alla luce dei risultati dagli altri campi. Adesso i canarini dovranno recuperare forze fisiche e psicologiche, mettendo nel mirino il prossimo match con la Polisportiva Lioni.

CASTEL SAN GIORGIO: Coppola 00, Capuano 02, Cuomo, Vaccaro, Giura, Catalano, Barbarismi, Ferrara (68' Somma), Veneziano 02 (55' Citro 03), Natiello, Liguori.A disposizione: De Caro 01, Esposito 02, Di Feo 03, Avino F. 02, Citro 03, Martinello 02, Policheti, Somma, Ferrentino.All: De Cesare

SCAFATESE: Sorrentino, Sannino 00, Lauro 01, Lopetrone, Iovinella, Rinaldi (74' Cherillo), Sare 01 (86' Esposito Catello 01), Manzo (45' Giannattasio), Evacuo, Siciliano, Malafronte.A disposizione: Guadagno 01, Vitiello, Signore, Cherillo, Avino, Esposito Catello 01, Giannattasio, Amendola, Tartaglione 01.All: Nastri

RETI: 13' Liguiri, 19' Iovinella, 35' Natiello

Arbitro: Balzano di Torre Annunziata

Assistenti: Varchetta di Nola e Monaco di Sala Consilina

Note: ammoniti: Catalano (C), Liguori (C), Evacuo (S), Giura (S), Coppola (C), Cherillo (S). Espulso: Barbarisi (C), Sannino (S).

Calci d'angolo: 3-4

Pasquale Formisano

Responsabile Ufficio Stampa Scafatese Calcio 1922

La Redazione