Lampo di Barbarisi, il Castel S.Giorgio piega il Vico Equense - I AM CALCIO SALERNO

Lampo di Barbarisi, il Castel S.Giorgio piega il Vico Equense

Eccellenza
Eccellenza
SalernoEccellenza Girone B

Tre punti pesantissimi conquistati in casa del Vico Equense 1958, compagine ostica sul proprio terreno ed impelagata nella bagarre play-out. Gli uomini di De Cesare hanno disputato una gara intelligente, anche se nella prima frazione qualcosa hanno rischiato (palo di Guida), con i padroni di casa più pericolosi nella metà campo rossoblù (annullato a Guida una rete per fuorigioco).

Nel finale di tempo Castel San Giorgio vicino al vantaggio con una doppia conclusione di Somma salvata sulla linea da un difensore costiero.

Nella ripresa Castello più incisivo e pericoloso anche se al 54' l'occasione d'oro è per il Vico Equense: Catalano respinge una conclusione all'interno dell'area forse con un braccio, per il direttore di gara è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Martone ma il tiro viene respinto dal giovane Coppola in tuffo che mantiene inviolata la sua porta, parata che vale più di una marcatura.

Infatti gli ospiti prendono coraggio e si affacciano più convinti nella trequarti azzurra: Ferrara, (entrato nella ripresa) e Natiello dettano i tempi a centrocampo ed i nuovi entrati Citro e Ferrentino portano più verve ai rossoblù, poi Barbarisi (ottima la sua partita) fa il resto: è il 79', Natiello serve in profondità l'attaccante salernitano, che in area dalla sinistra si accentra e beffa Munao sul palo destro mandando in visibilio i 100 tifosi ospiti.

Nel tempo restante viene controllato il vantaggio senza troppi patemi, anzi rischiando anche il raddoppio nel finale. Terzo posto in ghiaccio e doppia in casa con Alfaterna e Polisportiva Lioni, piedi per terra ma consapevoli dei propri mezzi, profondendo soddisfazione ed orgoglio alla propria gente.

Nuccio De Caro - Ufficio stampa Castel San Giorgio

La Redazione