Lo Sporting Pontecagnano batte il Palomonte: decide Di Giacomo all'88° - I AM CALCIO SALERNO

Lo Sporting Pontecagnano batte il Palomonte: decide Di Giacomo all'88°

Promozione
Promozione
SalernoPromozione Girone D

 

Lo Sporting Pontecagnano espugna il “San Biagio” di Palomonte contro i locali del Real in una partita combattuta e ricca di emozioni. Trasferta insidiosa contro una delle ultime della classe, il Palomonte, che ha venduto cara la pelle e dimostrato di non meritare l’attuale posizione di classifica.

Fondamentale era ottenere i tre punti in casa granata, la truppa di Raffaele Erra era chiamata a dare un segnale alle dirette concorrenti per la zona play-off dopo il successo della Calpazio e la straripante vittoria della capolista Virtus Cilento sul Baronissi che riapre la corsa al secondo posto. Angelo Mazza rientra al centro della difesa in coppia con Giordano, D’Orilia preferito a Gianluca Mazza sull’esterno sinistro, Minguzzi a destra. Pecora nel ruolo di trequartista alle spalle dell’ariete Di Giacomo. Nunziata parte dalla panchina dopo l’influenza degli ultimi giorni.

E’ lo Sporting a partire subito forte. Il tempo di trovare confidenza con il campo di gioco e D’Orilia dalla distanza pesca un eurogol bellissimo che sblocca il risultato al 4’. Primo gol con la maglia dei fulmini per l’ex Buccino classe 2000.

Attacca a testa bassa la formazione ospite sulla destra, D’Orilia salta l’avversario e serve al centro Pecora il cui tiro viene fermato irregolarmente in area di rigore, per l’arbitro si può proseguire poi né Piscitelli né Di Giacomo riescono a trafiggere Natale che salva in due occasioni.

Il Palomonte arriva al tiro dopo il ventesimo con Onnembo poi, da un cross dalla destra, Dimitrov di testa pareggia i conti al 26’. Di nuovo il numero 10 ospite colpisce il palo con Alfonso Mazza battuto. La squadra allenata da Barone guadagna metri e mette in apprensione il Pontecagnano, capitan Mazza salva in extremis e sulle ribattute seguenti Minguzzi calcia in porta ma il palo gli nega la gioia del gol prima dell’intervallo.

La ripresa è di assoluto dominio granata, Piscitelli dalla destra crossa per l’ariete Di Giacomo che spedisce sul fondo. La manovra del Pontecagnano è insistente grazie anche al campo in buone condizioni che lascia spazio alle giocate tecniche dei vari Pecora e D’Orilia, prorompente sulla sua corsia.

A metà ripresa il gioco viene fermato per un contatto di gioco in cui Pecora si fa male ed è costretto alle cure sanitarie. Il giocatore dello Sporting sarà portato al più vicino ospedale per capire l’entità dell’infortunio alla testa che, fortunatamente, è sembrato più grave del previsto. Passata la paura, l’agonismo salta in cattedra ma Nunziata, appena entrato al posto di Anastasio, colpisce il secondo legno di giornata per lo Sporting alla mezz’ora mentre Busillo spreca una buona chance.

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Raffaele Di Giacomo salta più in alto di tutti e batte Natale riportando il Pontecagnano nuovamente in vantaggio.Decima sinfonia per l’attaccante di Nocera, implacabile sui calci piazzati. Il Real Palomonte cerca il tutto per tutto nel finale ma lo Sporting strappa i tre punti e torna a vincere dopo il pari casalingo contro la Rocchese.

Vittoria che conferma i granata al quarto posto a meno due lunghezze dal Baronissi ora terzo. L’obiettivo ora è vincere in casa contro l’Honveed Coperchia.

Tabellino:

Real Palomonte: Natale, Cestaro (’02), Bationo, La Manna P., Pinto, Maiorano, Onnembo, Busillo, Curcio, Dimitrov, Coiro (’02). A disp: Diallo (’00), Ahmed, Watane (’00), Citro (’02), Valitutto (’03), Balasa (’02), La Manna Ma. (’02), Parisi (’03). Allenatore: Barone.

Sporting Pontecagnano: Mazza Alf., Piscitelli (’01), Tincau (’01), Anastasio (22’st Nunziata), Mazza Ang., Giordano, Minguzzi, D’Andria G. (42’st Della Monica), Di Giacomo, Pecora (35’st Cassetta), D’Orilia (’00) (40’st Erra). A disp: Vitale (’01), Siniscalchi (’02), Mignoli, Moscatello (’01), Mazza Gianl. (’00), Allenatore: Erra.

Marcatori: 4’pt D’Orilia (SP); 26’pt Dimitrov (RP); 43’st Di Giacomo (SP).

Arbitro: Gabriele Rifatto (sez. di Napoli)

Assistenti: Pablo Lemos (sez. di Nola) – Luca Vatiero (sez. di Agropoli)

Note. Ammoniti: Cestaro, Maiorano, Onnembo (RP); Tincau, Giordano, D’Andria G., Erra. Spettatori: circa 100.

Ufficio stampa Sporting Pontecagnano

La Redazione