La Calpazio stende lo Sporting Pontecagnano: tris a domicilio - I AM CALCIO SALERNO

La Calpazio stende lo Sporting Pontecagnano: tris a domicilio

promozione
promozione
SalernoPromozione Girone D

Ultima giornata del girone d’andata ed ultima gara ufficiale del 2019 prima della sosta natalizia. Lo Sporting Pontecagnano affronta la Calpazio nello scontro diretto d’alta quota, un solo punto divide le due compagini candidate per un posto al sole nella volata per la promozione.

In casa Sporting diverse le novità di mercato sia in uscita che in entrata con i nuovi acquisti Anastasio (ex di turno), Giordano e D’Orilia (in panchina) provenienti dal Buccino. Piscitelli di nuovo arretrato sulla linea difensiva. Ospiti in campo con gli ex fulmini Genovese in attacco in coppia con Santucci, e Discepolo sulla catena di destra. Tra i pali Calamusa tornato di nuovo tra le fila dei capaccesi, a centrocampo il nuovo arrivato Corsaro.

Gara sostanzialmente equilibrata, la prima vera occasione della partita arriva al 6’ con Pecora che di prima intenzione calcia in porta, Calamusa salva in calcio d’angolo. La Calpazio non da punti di riferimento con Santucci spesso nel ruolo di assist-man per i compagni. Infatti, il numero 9 ospite serve due volte l’accorrente Corsaro che dal vertice dell’area di rigore calcia alto sopra la traversa al 21’ e al 43’. Altra chance importante per il Pontecagnano arriva sulla testa di Pecora, servito dal traversone dalla destra di Gianluca Mazza, la palla finisce sul fondo al 37’. Di Giacomo sulle palle alte tiene in allerta la difesa ospite che tiene botta con Finaldi che spazza via dall’area. All’intervallo il punteggio è fermo sullo 0 a 0.

La ripresa si apre subito con lo Sporting in proiezione offensiva: cross di Paolo D’Andria per Pecora che trova un miracoloso Calamusa, Gianluca Mazza sotto porta spreca tutto tirando male al 6’. Di Giacomo dalla distanza prova il sinistro che termina sul fondo. La Calpazio, oggi nettamente più veloce e aggressiva rispetto ai padroni di casa, insiste nell’area di rigore e passa in vantaggio con Santucci che serve l’ex Genovese che deve solo insaccare in rete. La Calpazio sblocca il risultato al 17’ poi deve ringraziare il proprio portiere che ingaggia il duello con i diretti avversari. Paolo D’Andria dalla distanza calcia violentemente col destro, la palla esce di un soffio a lato. Al 25’ doppia occasione per lo Sporting con Paolo D’Andria e Pecora che vengono fermati dai miracoli del numero uno dei capaccesi.

Sul capovolgimento di fronte Genovese raddoppia infilando Alfonso Mazza sul primo palo al 27’: azione viziata però da un tocco evidente di mano di un giocatore ospite non sanzionato dal direttore di gara. La partita è virtualmente archiviata, non bastano i cambi di mister Erra e raddrizzare l’incontro ormai segnato. D’Orilia impegna alla parata in angolo di nuovo Calamusa al 40’, Cassetta cerca di inserirsi negli spazi ma la difesa in casacca granata è attenta.

Minuti di recupero di ordinaria amministrazione per la Calpazio che viola il Comunale e cala anche il 3 a 0 con Magno, scavalcando proprio lo Sporting in classifica prima della sosta natalizia. Notte fonda a Pontecagnano, sconfitta che chiude in maniera negativa il 2019: la pausa farà bene ai fulmini per ricaricare le batterie per non perdere il treno promozione.

Tabellino:

Sporting Pontecagnano: Mazza Alf., Piscitelli (’01) (35’st Savastano (’01), Tincau (’01), Anastasio (27’st Minguzzi), Mazza Ang., Giordano, Pecora, D’Andria G. (43’st de Trizio (’00), Di Giacomo, D’Andria P. (30’st Cassetta), Mazza Gianl. (’00) (10’st D’Orilia (’00). A disp: Trapani, Erra D. (’01), Siniscalchi (’02), Mignoli. Allenatore: Erra Raffaele.

Calpazio: Calamusa, Discepolo, Delle Serre (27’st D’Ambrosio (’02), Potenza (’00), D’Alessio, Finaldi, Genovese (31’st Marrocco), Corsaro, Santucci (43’st Danaj), Mancione (’01) (36’st Santangelo), Magno (’02). A disp: Nappi (’02), Scarcello (’02), Farabella, Soro, Torre. Allenatore: Marino.

Marcatori: 17’st e 27’st Genovese, 48' st Magno (CA).

Arbitro: Stefano Serpico (sez. di Nola)Assistenti: Saverio Falco (sez. di Nola) – Mario Zuppa (sez. di Nola)

ote. Ammoniti: D’Andria P., Mazza Alf., D’Andria G. (SP); Corsaro (CA). Spettatori: circa 150

Ufficio stampa Sporting Pontecagnano

La Redazione