Il Casavatore batte il San Valentino nel match di recupero - I AM CALCIO SALERNO

Il Casavatore batte il San Valentino nel match di recupero

Prima Categoria
Prima Categoria
SalernoPrima Categoria Girone E

 Nel recupero della quinta giornata di campionato il Casavatore supera il San Valentino rilanciandosi verso un migliore campionato, dopo il brutto avvio, di contro il San Valentino è costretto a rallentare la sua rincorsa verso le zone alte.

Primo tempo discreto con qualche buona azione da ambo le parti, la gara comincia in discesa per i giallorossi, al 3’ il San Valentino passa con Mandara che approfitta di uno svarione difensivo e con un bel tiro a giro trafigge Esposito. Poi due buone occasioni per gli ospiti, senza esito. Da segnalare poi una protesta del San Valentino per un rigore negato, ma il modesto arbitro faceva proseguire.

Al 24’ giunge il pari ad opera di Giglio di testa, da calcio d’angolo, approfittando di una disattenzione difensiva. Al 30’ bel tiro di Trigliozzi, bella parata di Esposito, al 40’ grande occasione per i granata ma Mazzone compie un miracolo e salva la sua porta.

Nella ripresa il San Valentino cala e sembra uscire dalla scena, i cambi effettuati da mister Sabbarese non sortiscono gli effetti sperati, il Casavatore è più ordinato, difende bene ed in attacco è cinico, riesce a fare gol quando giungono buone palle. Il San Valentino, di contro, ha poche idee, sembra svogliato, il centrocampo non funziona come in altre occasioni ed il gioco è fatto. Il problema si era evidenziato già sabato con la L. Casalnuovo.

Al 8’ st gol di Rea che realizza il due a uno, approfittando di una respinta di Mazzone. Da parte sanvalentinese giunge una sterile reazione, alcune occasioni non sfruttate a dovere con Mandara, Viscido e Trigliozzi, poi alla fine giunge il 3 a 1 con Perna che chiude la contesa finalizzando al meglio un calcio d'angolo.

Il Casavatore, ben messo in campo, vince meritatamente confermando di essere una buona compagine a dispetto della posizione che occupa in classifica, il San Valentino, invece, deve meditare sul perché di questa brutta prestazione, in special modo durante la ripresa.

Per il San Valentino doveva essere la partita che dava una sterzata al campionato proiettandolo verso lidi migliori ma così non è stato. Ora bisogna leccarsi subito le ferite e capire come e dove cambiare, così non si va da nessuna parte, a prescindere dai prossimi acquisti si deve capire come mai alcuni giocatori hanno rendimenti alterni, a belle prestazioni fanno da contraltare altre come questa odierna, al netto degli errori arbitrali e delle condizioni quasi al limite della praticabilità per ciò che concerne l’impianto luci.

SERGIO VELARDO – UFFICIO STAMPA ASD SAN VALENTINO 1975

La Redazione

Prima Categoria Girone E

ClassificaRisultatiStatistiche