L’Agropoli vince in rimonta la semifinale di andata col Roseto

Foto: Carol Violante
Foto: Carol Violante

Provare a chiudere il discorso qualificazione già all’ andata per garantirsi un match di ritorno maggiormente sereno con vista finale nazionale: questo era lo spirito della vigilia per l’ Agropoli di Gianluca Esposito che ospitava oggi in gara uno il Roseto di Antonio Ciurlia. Contro la formazione della provincia di Foggia ed inserita nel girone molisano del campionato di Eccellenza, i delfini dovevano fare a meno di quattro pedine: gli squalificati Capozzoli, Natiello e Mustone e l’infortunato Francesco Russo.

L’arbitro del match era il signor Luca Pileggi di Bergamo coadiuvato dagli assistenti Gianluca Matera e Simone Petracca entrambi della sezione arbitrale di Lecce.

La cronaca del match: dopo 2′ tiro di D’Attilio dalla tre quarti, para Curci.Al 18′ destro di Graziani, fuori di un paio di metri.Al 19′ il vantaggio delfino. Sugli sviluppi di un corner battuto da Manzillo il colpo di testa di Tandara veniva respinto da Curci, sul campanile susseguente lesto l’ ex Sorrento Raimondi per il tap-in dell’ 1-0.

Al 22′ arrivava subito il pari ospite: sugli sviluppi di un corner, D’Aries anticipava tutti sul primo palo e siglava la rete. Tutto da rifare per la squadra di Esposito.All 33′ ci prova Melino dal limite. Fuori di poco.Non accadeva più nulla fino alla fine del primo tempo che si chiudeva dunque 1-1.

Nella ripresa: al 50′ rasoiata dal limite di Masocco, palla fuori di poco.Al 52′ sventagliata, sempre dalla lunga distanza, di Giannini. Destro sul fondo.Al 58′ palleggio e tiro di Doto, palla fuori.

Al 63′ dopo una conclusione da fuori di Tusiano, arriva il vantaggio ospite a firma Melino lesto ad approfittare di un errore difensivo agropolese. Al 64′ bella sgroppata di Doto in area che si procura un rigore. Dal dischetto il neo entrato Limatola fa il 2-2.

Giusto il tempo di realizzare la rete per l’ex Valdiano: dopo 10′ lo sfortunato attaccante è costretto ad uscire per infortunio, al suo posto entra Pirone.Al 75′ pericolosa punizione di Manzillo, palla deviata che finisce in corner di un niente.All’ 84′ ancora pericoloso l’ex Gelbison, blocca Curci.

Dopo un diagonale dal limite di Tusiano, all’ 86′ torna in vantaggio l’ Agropoli con una splendida inzuccata di Pirone su assist di Doto. Prima rete per l’ex Napoli e Cosenza in maglia delfina, così come Raimondi.Al 91′ punizione di Tusiano, il migliore dei suoi: palla alta di poco.

Non accadeva più nulla: l’ Agropoli si aggiudica la gara d’andata. Ritorno domenica 26 maggio allo stadio “San Rocco” di Roseto Valfortore (Foggia).

TABELLINO

Agropoli: Capone 99; Garofalo 00, Pappalardo (56′ Doto), Giura, Imparato, Raimondi 99, Graziani 01 (81′ Di Lascio), Manzillo, Tandara, Masocco (60′ Limatola, 71′ Pirone), D’ Attilio. A disp: L. Russo 00, Maggio 01, Doto 99, Di Lascio 99, Limatola, Toscano 01, Pascual, Pirone 00, F. Russo. All: Esposito

Roseto: Curci; D’Errico 00, Cagiano, Foschino 00, Di Gioia, Colucci, Tusiano (92’Fiore), D’Aries 00, Melino (76’Di Virgilio), Bruno (87’Izzo), Giannini. A disp: Giampietro 99, Izzo, Iannantuono, Lagonigro 00, Fiore 01, Di Falco 00, Di Virgilio. All: Ciurlia

Ammoniti: Giannini, Garofalo

Bruno Marinelli addetto stampa US Agropoli 1921

La Redazione