Velina, tris all'Alfanese retrocessa: la Promozione è ad un passo

Prima Categoria
Prima Categoria

Tutto facile per il Velina, che archivia senza problemi la pratica Alfanese, espugnando il campo di Torre Orsaia.

Bastano sei minuti alla formazione cilentana, per portarsi in vantaggio, contro la cenerentola del girone F di Prima Categoria, già retrocessa: ci pensa De Marco, con un sinistro da fuori area, a sbloccare il risultato. Formazione di casa modesta ma volenterosa: al 9’ è Pecoraro, entrato in area, a provare, senza successo, ad impensierire il portiere ospite Venuti.

Al 23’ arriva il raddoppio del Velina: Merola entra in area, tira, con l’estremo difensore locale Detta che si oppone; nel prosieguo dell’azione, il tiro di De Marco viene deviato direttamente in rete. Poco altro nella prima frazione di gioco, che si chiude sul 2-0.

La ripresa si apre con il tiro del velinese Falso, neutralizzato da Detta. Prima Cavallo, poi Merola cercano la terza rete, con azioni pericolose che non sortiscono però l’effetto sperato. Al 75’ segna anche Maiese, ben servito da De Marco e abile a ribadire in rete a tu per tu con il numero uno di casa.

Nel finale di gara c’è gloria anche per Venuti, che si oppone alle due pericolose conclusioni di Lombardo. Da segnalare l’esordio, tra le fila velinesi, dei giovanissimi Ikramallah – classe 2001 e Pinto classe 2003.

Il Velina vince 3-0, allungando in vetta a +4 sul Sassano, superata dalla Licinella. Un successo domenica prossima, in casa dell’Atletico Pisciotta, significherebbe promozione matematica.

ALFANESE-VELINA 0-3 (6’,23’ De Marco, 75’Maiese)

ALFANESE: Detta, Lovisi, Balbi, Lombardo,Vassallo, Morena, Carro, Sivo, Pecoraro L. (51’Vaccaro), Pecoraro V., Lombardo. A disp.: Scholler, Mauro. All.: Pietro Detta

VELINA: Venuti, Del Duca, Ruocco, Lombardi, Merola C. (Ikramallah), Rizzo, Maiuri, Falso (61’Cavallo), De Marco, Merola G., Maiese (82’Pinto). A disp.: Botti, Radano, Trama. All.: Giuseppe Gozza (Trama squalificato)

ARBITRO: Felice Russo di Torre Annunziata

AMMONITI: Pecoraro V., Falso.

SPETTATORI: 50 circa

Francesco Vinci

Ufficio Stampa Velina

La Redazione