San Valentino, il tris di Aufiero non basta: l'Atletico Faiano fa 3-3

Prima Categoria
Prima Categoria

 Atletico Faiano e San Valentino danno vita ad un pirotecnico 3 a 3 con tante buone azioni da rete su ambo i fronti condite anche con sprazzi di ottime giocate.

Gli ospiti dimostrano da subito che l’obiettivo primario è quello di portare a casa l’intera posta in palio, occorrevano punti fondamentali in chiave salvezza, per l’Atletico Faiano già quasi matematicamente salvo necessitava giusto qualche altro punto e quindi erano ipotizzabili motivazioni diverse, ma così non è stato, i locali hanno venduto cara la pelle ribattendo colpo su colpo.

Però chi mastica più amaro è il San Valentino, trovatosi meritatamente ad inizio secondo tempo sul 3 a 1 grazie ad un buon gioco corale e ad una fantastica tripletta di Aufiero, oggi in giornata di grazia, non sapendo poi però gestire il doppio vantaggio e soprattutto non riuscendo a chiudere la gara quando è giunta l’occasione, infatti tante sono state le chance buttate alle ortiche dai propri avanti.

Ma passiamo alle principali occasioni: inizio straripante di marca giallorossa, due grandi occasioni per il guineano Oury Balde e per Tammaro, ma Di Matteo risponde presente. Al 6’ ghiotta occasione sciupata da Tammaro. Al 10’ l’A. Faiano sfiora il palo. Al 12’ Aufiero sblocca approfittando di una bella verticalizzazione di Amarante S.

Al 20’ il bomber ospite Aufiero raddoppia, ben servito da Oury s’invola supera in slalom tre avversari e deposita la sfera in rete. Poi due buone opportunità per A. Amarante, prima sfiora il palo poi l'incrocio su calcio piazzato, nulla da fare. Al 30’ l’Atletico accorcia le distanze con Mazza bravo ad approfittare di una palla vagante in area e a trafiggere Somma. Al 40’ ci prova Squillante, ma sciupa.

La ripresa inizia con lo stesso canovaccio, ospiti alla ricerca del gol per chiudere la partita, al 5’ il solito Aufiero trova il suo terzo gol, con una grande sciabolata da fuori area che termina nel sette alla sinistra del portiere locale. Nonostante il doppio vantaggio la partita è tutt'altro che chiusa, al 22’ st Marotta accorcia ancora le distanze con un bel diagonale.

Dopo pochi minuti prima buona opportunità ospite con S. Amarante di testa, salva Di Matteo, poi A. Amarante si divora un gol quanto una casa, dall’azione seguente i locali pareggiano con un tiro da fuori area di Santamaria, è la beffa per il San Valentino che aveva fatto qualcosa in più ma allo stesso tempo è il giusto premio per l’Atletico Faiano che non ha mai mollato.

I minuti finali sono stati un assedio ospite alla ricerca affannosa quanto caotica della rete della vittoria che comunque non giungerà e la gara finisce con la gioia locale per il pari conquistato insperato, in alcuni frangenti della gara e con la rabbia ospite per aver buttato al vento altri punti, gli ennesimi di un campionato sciagurato.

ll rammarico più grande per i ragazzi dei presidenti Pappacena e Pacelli è quello di non aver saputo gestire il doppio vantaggio e soprattutto per aver sciupato tante occasioni da gol che avrebbero messo prima la parola fine sulla contesa, comunque per il San Valentino i giochi sono ancora aperti e le prossime tre gare saranno decisive in ottica salvezza e playout.

UFFICIO STAMPA ASD SAN VALENTINO 1975 – SERGIO VELARDO

La Redazione