Battipagliese, Pumpo si scusa:"Giocatori mercenari, è tutto da rifare"

Foto: Gerardo Di Franco
Foto: Gerardo Di Franco

Schiuma rabbia il presidente della Battipagliese Mario Pumpo al termine della gara persa per 7 a 2 a San Michele di Serino contro la Virtus Avellino. Gara che, di fatto, conclude la stagione della Battipagliese.

“Chiedo scusa a tutta la tifoseria per la brutta figura fatta con la Virtus. Per fortuna che questa stagione scellerata è finita. Spero che per l’anno prossimo non si ripeterà la stessa annata fatta di risultati alti e bassi. Con la Virtus è stata una partita svogliata, ho visto dei calciatori mercenari, nel risultato poteva andare ancora peggio. E’ tutto da rifare per l’anno prossimo. Sicuramente questa prestazione è mancanza di rispetto per chi ha fatto sacrifici in questa stagione e cioè me, D’Alessio, Alfinito, Della Corte e Ferrara."

"Questi calciatori la maglietta della Battipagliese non la indosseranno più. Sono tornato a casa con le lacrime agli occhi e non meritiamo tutto ciò. Sono molto deluso dalla prestazione di questi mercenari. Il calcio ci insegna anche questo. L’anno prossimo se ci sarò io al comando non faremo più questi errori”.

Ufficio stampa Battipagliese

La Redazione