Faiano battuto nel finale, il Sant'Agnello vince di misura

Eccellenza
Eccellenza

Cade il Faiano in cerca di preziosi punti salvezza sul campo del Sant’Agnello. Non bastano le reti di Pellegrino e Senatore ai biancoverdi, con i costieri che chiudono il campionato in casa con tre punti ottenuti grazie al gol di Strianese ed alla doppietta di Mosca. Il Faiano, andato per due volte in svantaggio, ha rimontato due agguantato due volte il risultato, salvo poi venire beffato a due dal termine da una punizione di Mosca. Passano undici minuti ed i padroni di casa trovano il vantaggio con Strianese, che con un diagonale batte Ginolfi sul secondo palo.

Bastano sette minuti a Pellegrino per ristabilire la parità: il centravanti biancoverde fa centro per l’undicesima volta in campionato, dopo un’azione insistita che lo fa ritrovare a tu per tu col portiere di casa. Al minuto 34’ è ancora Pellegrino ad andare vicinissimo al gol: assist di Consiglio e gran tiro a giro che si spegne di pochissimo fuori sul secondo palo. Dopo cinque minuti, punizione velenosa di Martinangelo dai venti metri, Zurino ci mette una pezza e salva i suoi in corner.

Al 42’ di nuovo Martinangelo pericoloso su assist di Consiglio dalla sinistra, il numero 7 faianese non trova la deviazione giusta verso la porta. In pieno recupero Consiglio commette fallo su Ascione e Capezza di Napoli, su segnalazione dell’assistente, attribuisce il penalty al Sant’Agnello poi trasformato da Mosca. Brutto colpo per il Faiano che rientra negli spogliatoi sotto di una rete.

Nella ripresa i ritmi calano, i biancoverdi faticano ad arrivare dalle parti di Zurino e a rendersi pericolosi. È Senatore Francesco al 28’, subentrato a Liberto, a dare la scossa con un gol ai suoi approfittando di un errato disimpegno del portiere su tiro di Pellegrino dalla distanza.

Il pareggio spinge il Faiano in avanti alla ricerca del gol vittoria. Entra anche Merola a dar man forte all’attacco biancoverde; è proprio suo il colpo di testa su angolo di Maisto alla mezz’ora che termina di poco a lato. Al 37’ ci prova anche Pellegrino con un tiro a giro, Zurino è attento e neutralizza il pericolo. L’assedio finale non porta i risultati sperati e anzi arriva la beffa per la squadra di Turco: al 43’ staffilata su punizione dalla sinistra di Mosca che termina nel sette della porta di Ginolfi.

Sconfitta amara, ma la speranza di disputare il play-out in casa è ancora viva per il Faiano, che dovrà obbligatoriamente vincere contro la neopromossa San Tommaso al “XXIII giugno 1978” per disputare in posizione favorevole lo spareggio salvezza. Il Sant’Agnello, che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato, farà invece visita all’Audax Cervinara in lotta per la migliore posizione nei play-off.

TABELLINO

SANT’AGNELLO: Zurino ‘99, Alfano ‘01, Piacente, Veniero, D'Alesio, Di Donna, Nocerino (18' st Frulio ‘00), Strianese, Mosca, Ascione, Lauro ‘00 (7' st Liguori ‘00, 36' st Esposito). A disp.: Formisano, Di Giulio, Guadagno, Perna, Servillo, Tizzano. All.: Serrapica

U.S. FAIANO 1965: Ginolfi, Ruggiero, Consiglio (26' st Merola), Maisto, Scognamiglio, Di Giacomo, Martinangelo, Erra (38' st Costabile), Pellegrino, Martinelli, Liberto (14' st Senatore F.). A disp.: Gargiulo, Imperiale, Romano, Citro, Forino, Orrico. All.: Turco.

ARBITRO: Capezza di Napoli | ASSISTENTI: Cecere di Frattamaggiore – Cafisi di Nocera Inferiore

RETI: 11'pt Strianese (S), 18'pt Pellegrino (F), 46'pt Mosca su rig. (S), 28'st Senatore F. (F), 43'st Mosca (S).

NOTE: Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: Martinangelo (F). Angoli Sant’Agnello 3 – 7 Faiano. Recuperi: 1°T: 2’ – 2°T: 4’

Francesco Lanzetta - ufficio comunicazione Us Faiano

La Redazione