Braglia: "Palmiero pienamente recuperato, mi aspetto molto da Maniero" - I AM CALCIO SALERNO

Braglia: "Palmiero pienamente recuperato, mi aspetto molto da Maniero"

Piero Braglia
Piero Braglia
CosenzaSerie B

Conferenza stampa di mister Piero Braglia alla vigilia della sfida di campionato che vedrà il Cosenza ricevere la visita del Palermo di Roberto Stellone allo stadio San Vito-Marulla:

Le assenze:"Al di là dell’assenza di Litteri, di cui ci dispiace perchè stava migliorando tanto, così come Izco, e al di là dei moduli, quello che conta è l’atteggiamento della squadra. Non mi voglio difendere troppo basso, voglio una squadra aggressiva che dimostri di aver ripreso bene dopo la sosta e che sia in grado di disputare una grande partita".

La possibile introduzione del Var in Serie B:"Leggo sui giornali che stanno valutando l’opzione di inserire il VAR anche in Serie B. Se può essere messo in pratica penso che sia una decisione giusta. Gli arbitri però a certi livelli devono cercare di sbagliare il meno possibile. Lo stesso vale anche per noi addetti ai lavori".

Sul Palermo:"Il Palermo è una squadra costruita per vincere, basta leggere i nomi dei giocatori. All’andata mi ha impressionato per fisicità, negli ultimi venti minuti aumentarono i ritmi e ci misero in difficoltà. A questo bisogna aggiungere la loro classe e la loro qualità. E’ chiaro che i favoriti sono loro ma noi faremo di tutto e di più per fare risultato".

Rientra Palmiero:"Palmiero è pienamente recuperato. Io non ho paura degli avversari, dovremo giocarci questa partita fino alla fine. Mi aspetto una grande partita. Nel mio cuore Cosenza c’è sempre, a me basta che si salvi. Quest’anno non si può aspirare ad altro, se dicessi il contrario prenderei in giro la gente e non mi va. La salvezza del Cosenza andrebbe al primo posto nella mia bacheca personale".

Su Maniero:"Mi aspetto molto da Maniero, perché è un signor giocatore per la categoria. Il suo problema è che è troppo buono, sta bene con i compagni e non capisce che per continuare ad essere decisivi a determinati livelli bisogna fare dei sacrifici. Vorrei vederlo rabbioso, motivato, con l’agonismo che richiede un campionato del genere".

photo Cosenza Calcio

Francesco Modaffari

Leggi altre notizie:COSENZA PALERMO Serie B