Rissa Rufoli-Prepezzanese: due squalificati, risultato non omologato

Giudice Sportivo
Giudice Sportivo

Il giudice sportivo si è espresso in merito alla gara di Seconda Categoria tra Rufoli e Prepezzanese.

GARA DEL 17/ 3/2019 RUFOLI – PREPEZZANESE

Il GST, letto il referto arbitrale nonché il relativo supplemento, rilevato che il DDg sospendeva definitivamente la gara al 47º del 1 Tempo di gioco allorquando a seguito dell'espulsione del sig. De Rosa Antonio (Rufoli) per somma di ammonizioni quest'ultimo si avvicinava ad un calciatore avversario colpendolo con una testata al volto facendo cadere l'avversario a terra (i dirigenti della società di appartenenza del calciatore colpito comunicavano al DDg che avrebbe accompagnato il calciatore in ospedale a causa del malore avvertito per effetto del colpo subito); successivamente lo stesso sig. De Rosa, si dirigeva verso il portiere della squadra avversaria spingendolo con forza e facendolo rovinare a terra; affermava inoltre il De Rosa di non voler abbandonare il TDG; nelle more il portiere predetto da terra veniva colpito da un calciatore della Società Rufoli che il DDg non riusciva ad individuare; tali accadimenti scatenavano una rissa generale tra entrambe le compagini; nell'ambito della rissa il DDG riconosceva il Sig. De Rosa Luca (Rufoli) che cercava di aggredire due avversari senza riuscirvi per il pronto intervento dei compagni di squadra; inoltre la rissa vedeva coinvolta una persona non identificata che dopo aver scavalcato la recinzione faceva ingresso sul TDG, ingiuriava e minacciava i calciatori della Prepezzanese; l'intervento dei calciatori del Rufoli scongiurava ulteriori conseguenze; non essendo presente forza pubblica e non ritenute dal DDg sussistenti le condizioni per la prosecuzione della gara a causa del forte clima di tensione e per i fatti sopra riportati, per garantire l'incolumità propria e dei tesserati tutti il DDg era costretto a decretare la definitiva sospensione. PQM, il GST delibera di infliggere al calciatore De Rosa Antonio (Rufoli) la squalifica per n. 10 gare effettive; n. 5 giornate al sig. De Rosa Luca (Rufoli); ammenda alle due società per la disputa in campo di euro 80,00; ulteriori 50,00 euro di ammenda alla società Rufoli per la mancata vigilanza che ha portato l'ingresso in campo di soggetto non autorizzato per quanto in narrativa; preso atto del preannuncio di reclamo da parte della società Prepezzanese delibera di soprassedere in merito alla omologazione del risultato della gara; rimanda alla camici di gara per gli altri provvedimenti a carico dei singoli.

La Redazione