Battipagliese: la società consegna il titolo sportivo al Sindaco

Foto: Gerardo Di Franco
Foto: Gerardo Di Franco

La dirigenza della Battipagliese ha deciso di consegnare il titolo sportivo alla Sindaca Cecilia Francese. 

Alla base della travagliata decisione c'è la questione legata all'utilizzo dello stadio Pastena. Data l'inagibilità dello stesso, la squadra è stata costretta a giocare altrove le gare interne, determinando ulteriori spese per la società.

La dirigenza, che già settimane fa aveva minacciato tale possibile decisione, ha deciso stamani di andare fino in fondo considerato "il totale immobilismo dell'amministrazione comunale".

Di seguito il comunicato ufficiale del club.

Il presidente pro tempore Mario Pumpo e la dirigenza tutta della FCD BATTIPAGLIESE CALCIO 1929, a partire dalla data odierna, CONSEGNANO IL TITOLO SPORTIVO al Sindaco della città di Battipaglia Cecilia Francese per i motivi di seguito indicati:

 1-   Assenza di strutture calcistiche in città per proseguire la stagione agonistica 2018/2019

2-   Totale immobilismo da parte dell’Amministrazione Comunale nell’affrontare la problematica relativa alla chiusura della stadio “Luigi Pastena” per inagibilità strutturale.

3-    I mancati introiti derivanti dai mancati incassi per le gare “casalinghe” giocate in altri campi sportivi della provincia,  i maggiori costi dovuti al trasferimento della squadra in dette strutture e il mancato incasso di sponsorizzazioni già in essere causato dal mancato svolgimento delle partite di campionato in Battipaglia 

  4 - L’impossibilità di poter iniziare una programmazione futura per l’assenza di uno stadio In città!

A tale determinazione si e’ pervenuti dopo aver più volte cercato di sensibilizzare inutilmente l’ amministrazione comunale su tali problematiche e dopo aver da quest’ultima ottenuto un chiaro diniego alla concessione di un aiuto economico per poter far fronte alle notevoli difficoltà economiche sopra espresse ed assolutamente non prevedibili ad inizio campionato.

La Redazione