Palermo-Lecce 2-1: lo scontro diretto va ai rosanero - I AM CALCIO SALERNO

Palermo-Lecce 2-1: lo scontro diretto va ai rosanero

Palermo-Lecce cronaca
Palermo-Lecce cronaca
LecceSerie B

Era il big match del sabato, le due squadre separate da un solo punto cercavano di approfittarne del passo falso del Brescia. Ad uscire vincitore è il Palermo che fa bottino pieno con due gol all'inizio dei due tempi. I giallorossi hanno sicuramente raccolto meno di quanto prodotto in campo.

Primo tempo. Avvio shock per i giallorossi che dopo 4 minuti si ritrovano già in svantaggio: Majer non chiude e si fa passare tra le gambe il tiro di Trajkovski che sgancia il destro puntando all'angolino, Vigorito decisamente in ritardo non ci arriva. Nei primi 15 minuti in campo ci sono solo i rosanero che sfiorano più volte il raddoppio: al 13' Puscas lanciato in rete è indomabile, ma il suo tiro sfiora solo il palo, un minuto dopo bomba di Murawski dal limite dell'area, Vigorito riesce a respingere in angolo. Passati i primi minuti di fuoco, il Lecce trova le misure e gli uomini di Liverani con il proprio gioco costringono il Palermo nella propria metà campo. Al 16' Majer scarica per Tachtsidis che da fuori area sgancia il tiro potente, para in due tempi Brignoli. Al 19' ci prova Mancosu con un tiro che però è scoordinato e finisce alto sulla traversa. Al 20' bel cross di Calderoni per la testa di La Mantia, para il portiere rosanero. Al 22' gran bel tiro di Falco da fuori area, vola Brignoli che riesce a salvare la propria porta deviando in angolo. Al 24' ancora i giallorossi: cross di Haye ancora per la testa di La Mantia che trova il tempo giusto, palla che finisce per poco sul fondo. Al 29' ci prova nuovamente Falco, il suo sinistro però viene deviato in angolo. Al 39' altre occasioni per gli ospiti: Mancosu in area centra in pieno Haye, un minuto dopo ancora Falco con il sinistro e ancora Brignoli che vola e salva il risultato. L'occasione più clamorosa arriva al 45': La Mantia tira al volo, ma sulla sua strada trova ancora un ottimo Brignoli che la tocca e la manda all'incrocio dei pali. Dopo 2 minuti si chiude così la prima parte di gara nella quale i giallorossi avrebbero meritato decisamente qualcosa in più.

Secondo tempo. Le squadre ritornano in campo senza cambi. Al 51' sfiora nuovamente il gol il Lecce: calcio d'angolo battuto corto, cross di Calderoni e La Mantia ancora una volta ci arriva di testa, ma Brignoli per l'ennesima volta risponde e manda in angolo. Un minuto dopo però i rosanero trovano il raddoppio: velo di Chocev e palla che arriva a Puscas, Meccariello se lo lascia sfuggire e l'attaccante del Palermo si ritrova solo davanti a Vigorito che punisce con un preciso destro. Al 58' Lucioni serve Falco, sinistro dell'attaccante giallorosso e Brignoli di piede mette in angolo. Al 65' tiro da fuori di Trajkovski, ma Vigorito para in scioltezza. Al 68' ancora Falco questa volta dalla distanza, la palla però finisce ampiamente sul fondo. Il Lecce però con il passare dei minuti si spegne e nemmeno i cambi di Liverani danno la scossa giusta. Il gol del Lecce arriva in pieno recupero: al 93' calcio di punizione battuto da Falco e gran gol di Tabanelli al volo. Ma non c'è più tempo.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE PALERMO Serie B