La Longobarda ribalta l'Acciaroli e conquista la semifinale di Coppa

coppa campania
coppa campania

La Longobarda riesce nell'impresa storica di ribaltare la sconfitta per 2-1 dell'andata a Pollica contro l'Acciaroli e conquista una storica qualificazione alle semifinali di Coppa Campania entrando tra le prime quattro formazioni della regione della categoria.

Partita davvero bella e piena di emozioni, con buone giocate da ambo i lati e copiose occasioni da gol.

Partono forte i salernitani che passano subito con capitan Cuccurullo su assist di De Michele, ma gli ospiti pareggiano immediatamente grazie ad un'azione personale di Vassallo che batte Gasparro. I padroni di casa sorpassano di nuovo gli avversari con Melillo che su cross pregevole di Aprea incorna splendidamente di testa. Ancora una volta però gli ospiti riacciuffano il pareggio grazie di nuovo a Vassallo che approfitta di una respinta corta di Gasparro su un'insidiosa punizione. Marseglia colpisce la traversa e Melillo trova un ottimo Marzucca su una conclusione dal limite, ma la prima frazione di gioco si chiude in parità.

Alla Longobarda servono due gol di scarto e così il secondo tempo comincia all'arrembaggio con una chance incredibile per Porpora che a due metri dalla porta colpisce di testa ma centra in pieno Marzucca.

I ragazzi di mister Marinari non demordono e continuano a premere, così arriva il nuovo vantaggio grazie ad un corner arretrato del neoentrato Fortunato, velo di Aprea per Aabate che finta di destro e di sinistro insacca sotto l'angolo. Poco dopo è ancora Abate che su lancio di Fortunato e sul filo del fuorigioco s'invola verso la porta e fa 4-2. Infine chiude i giochi Aprea che su verticalizzazione di Abate di destro batte Marzucca.

Festa grande al fischio finale e strette di mano tra i contendenti in un clima agonisticamente acceso ma di estrema correttezza. Tutto ciò in linea con il gemellaggio tra le due società avvenuto poco prima della partita con la consegna da parte dei dirigenti salernitani di una targa alla società cilentana in onore ed in ricordo del compianto sindaco Angelo Vassallo, figura di enorme spessore umano, morale e politico che identifica i valori dell'onestà, dell'integrità e del coraggio, gli stessi valori che accomunano le due realtà calcistiche.

Comunicato Longobarda Salerno

La Redazione