La Feldi Eboli ne fa 10: abbattuta la Lazio

Feldi
Feldi

Dieci gol suonano come un giudizio perentorio. Dieci gol come un toccasana per classifica e differenza reti. La Feldi Eboli si abbatte come un uragano su una Lazio che va alla deriva, in una gara condita dalla solita cornice di pubblico del PalaDirceu: folta, calorosa e affamata.  

VELLUTO INSIDIOSO – Il tabellino farebbe presagire ad una gara tutta in discesa, aperta dalla rete di Fornaridopo pochi minuti, invece la squadra biancoceleste guidata da mister Reali si chiude bene e cerca nelle ripartenze l’arma per far male alle volpi di Basile. Laion veste appieno i panni dell’ex sfoderando diversi interventi da applausi, dopo la metà della prima frazione ci pensa Bocao a firmare il raddoppio. Prima dell’intervallo Rocha potrebbe riaprila su tiro libero, ma spedisce al lato, così è Fornari a regalare un’altra perla, lascia sul posto anche l’estremo ospite e insacca la rete del 3-0.

La ripresa vede gli ospiti partire con De Lillo in modalità portiere di movimento, impaurita dal legno centrato da Fornari, la Lazio regge fino all’ottavo minuto, quando lo stesso bomber rossoblù insacca di tacco il suggerimento di Josiko.

Crolla il fortino biancoceleste sotto la doppietta di Josiko intervallata dalla rete di Andrè. Pokerissimo di Fornari che sigla prima su tiro libero e poi in azione, prima del definitivo 10-0 del giovane ebolitano Caponigro. Una doppia cifra indiscutibile su una gara che ha avuto qualche insidia ma poca indecisione per i colori rossoblù.

STEP BY STEP – Soddisfatto misterBasile: “Era importante incassare i 3 punti, stiamo attraversando un periodo complicato, questa vittoria ci regala serenità in vista del Civitella. Non sarà una gara pronosticabile, il pari ad Arzignano ci insegna che bisogna prepararsi al meglio, solo il campo è giudice del risultato finale”. Gli fa eco bomber Fornari: “Il successo di oggi era fondamentale per rasserenarci, ragioniamo gara dopo gara per migliorare la classifica, ora testa alla prossima sfida”.

ANTIPASTO PONTINO - La curva ebolitana chiedeva il massimo ai propri beniamini, di certo è stata accontentata in una serata piena di gol ed emozioni, dettate anche dall’esordio stagionale del baby portiere Glielmi. Sabato prossimo si va in Abruzzo, a far visita al Colormax Civitella, fischio d’inizio fissato per le 18:30. Un match importante che conduce alla sosta di campionato, si tornerà in campo a febbraio con la sfida al Latina, un anticipo dello spareggio verso la Final Eight di Coppa Italia.

TABELLINO

FELDI EBOLI: Laion, Romano, Bocao, Josiko, Fornari,Pasculli, Glielmi, Izzo, Tuli, Frosolone, Arrieta, André, Caponigro, Taglianetti. All. Basile

LAZIO: Espindola, Gedson, Rocha, Bizjak, Lupi, Beltrano, Bielousov, Vieira, Capponi, De Lillo, Ottaviani, Afilani. All. Reali

MARCATORI: 3’54” p.t. Fornari (F), 13’39” Bocao (F), 17’21” e 7’57” s.t. Fornari (F), 8’53” Josiko (F), 10’46” André (F), 16’10” Josiko (F), 18’36” e 19’10” Fornari (F), 19’44” Caponigro (F)

AMMONITI: Tuli (F), Rocha (L), Lupi (L), De Lillo (L), Afilani (L), Caponigro (F)

ARBITRI: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Salvatore Minichini (Ercolano) CRONO: Fabio Pagliarulo (Napoli)

ufficio stampa Feldi Eboli

La Redazione