Eccellenza B, giudice sportivo: ecco ammende e squalificati

Eccellenza
Eccellenza

Il giudice sportivo, per quanto riguarda il girone B di Eccellenza, ha ufficializzato i provvedimenti disciplinari in relazione alle gare dell’ultima giornata disputata:

AMMENDA

Euro 180,00 PALMESE Propri sostenitori lanciavano una sigaretta accesa contro l’AA2, senza colpirlo, e per l’intera gara lo minacciavano di morte e lo ingiuriavano

Euro 100,00 ECLANESE 1932 CALCIO Mancanza di ambulanza o medico sociale

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 7/ 2/2019

BARBA GIUSEPPE (S.VITO POSITANO) con comportamento sleale, scorretto, antisportivo, aggravato dal ruolo rivestito, si dirigeva verso l’AA1 e lo ingiuriava con frasi volgari ed aveva a ridire sulla capacità professionale dello stesso, facendo anche irruzione nello spogliatoi della terna arbitrale. Al rientro in campo delle squadre si posizionava nello spazio dietro a quello di competenza dell’AA1, reiterando le ingiurie accompagnate da minacce di lesioni fisiche.

A CARICO DI ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

CRISCUOLO VINCENZO (PALMESE)

MACERA GIOVANNI (S.VITO POSITANO)

CRISCITIELLO PELLEGRINO (VIRTUS AVELLINO 2013)

PICCINI MAURIZIO (POL. SANTA MARIA CILENTO)

PIROZZI EGIDIO (POL. SANTA MARIA CILENTO)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

GIURA GIORGIO ANTONIO (AGROPOLI)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

RUSCIO GIOVANNI (S.VITO POSITANO)

Daniele Luciano