Polisportiva S.Maria fuori dalla Coppa, Cervinara in semifinale

Coppa Dilettanti
Coppa Dilettanti

Nel pomeriggio di oggi, allo stadio "Carrano" alle ore 14.30, era in programma il ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia d'Eccellenza.

La Polisportiva S.Maria era costretta a ribaltare il pesante tre a zero rimediato quindici giorni fa in terra irpina in casa dell'Audax Cervinara, dove le marcature di Brogna, Russolillo e Befi hanno complicato e non poco la corsa in coppa degli uomini di Pirozzi.

I cilentani partono bene: al terzo Morena impegna subito il portiere avversario, grazie ad un ispirato Di Gregorio che prova, al dodicesimo e al venticinquesimo, a riaprire i giochi senza troppa fortuna. Il Cervinara passa alla prima vera occasione: dagli sviluppi di un corner, è Fusco al 28’ a marcare il vantaggio irpino.

La squadra giallorossa accusa il colpo e non riesce a rendersi più viva nell'area avversaria. Brogna, per l'Audax, spara alto poco dopo la mezzora. La prima frazione si chiude con un contatto dubbio su Altieri, ma il direttore di gara lascia correre.

La ripresa si apre con due buone opportunità da ambo i lati, debole e imprecise risultano le sortite di Manzo e Altieri, per la Polisportiva, e Zerrillo Varriale, per il Cervinara. La gara poi si abbassa di tono e le occasioni latitano, Mamadou tira sopra la traversa, mentre Tiboni non trova la girata giusta verso la porta avversaria.

Niente da fare perciò per la Polisportiva Santa Maria che dice addio alla Coppa di Eccellenza. Sfuma cosi il sogno semifinale.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

La Redazione