Calciomercato LIVE

La Pol.Santa Maria non sfonda, il Centro Storico resiste: è 0-0

Promozione
Promozione

Termina a reti inviolate la sfida del "Carrano" tra la Polisportiva Santa Maria 1932 e il Centro Storico Salerno. Prima del fischio d'inizio, i ragazzi del gruppo 2001 del Settore Giovanile hanno omaggiato il figlio del presidente Francesco Tavassi, Alfonso, con un quadro.

La cronaca.  Il primo pericolo lo corre al 2' la Polisportiva su un tiro di Paciello deviato da Serra in calcio d'angolo. Sugli sviluppo dello stesso corner, tiro sbilenco di Sorrentino. La squadra di Santa Maria cerca di affondare soprattutto sulla fascia di destra con Trabelsi e Nunziata, quest'ultimo trova il muro della difesa su un calcio piazzato. È ancora Nunziata a seminare il panico intorno al 15' con due conclusioni, la prima fuori di un soffio e la seconda tra le braccia del portiere ospite.

Cresce di intensità la Polisportiva  che sfiora ancora il vantaggio al 18' con Nunziata: lascia sul posto tre avversari e fa la barba al palo della porta difesa da Pirolo. È un vero e proprio forcing quello dei giallorossi che al 25' si vedono annullare un rete per un fallo in fase offensiva proprio su Pirolo. Il Centro Storico si rifà vivo al 27', facendo tremare il pubblico del "Carrano" con una doppia conclusione ravvicinata di Delvecchio, miracolosi entrambi gli interventi di Serra. Dalla parte opposta, i giallorossi sfiorano ancora il vantaggio, prima con un tiro ravvicinato di Russomanno sporcato in angolo dalla difesa, e poi con un colpo di testa di Conte respinto in corner da Pirolo.

Nunziata è sfortunato al 33' quando con una perfetta incornata di testa spiazza Pirolo, ma la palla rotola fuori. La porta sembra essere proprio stregata al 37' quando Romano sfiora ancora una volta il vantaggio con un tiro dall'out di sinistra. Sessanta secondi dopo rovesciata di Russomanno, termina debolmente tra le braccia del portiere ospite. Romano, reduce dalla convocazione nella Rappresentativa regionale 2001, è impreciso con un colpo di testa. Si va così al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa, ripartono con il piede sull'acceleratore i padroni di casa. Al 4' tiro altissimo di Nunziata dopo uno schema su calcio piazzato.  Lo stesso numero 10 giallorosso ci prova qualche minuto dopo, ma non riesce a inquadrare anche stavolta la porta. Ospiti pericolosi in contropiede all'12 con un tiro di Paciello deviato in angolo da Serra, che poi lascerà spazio a Russo.

Clamorosa occasione al 19' con Petrillo, ma il suo tiro è intercettato dalla difesa ospite prima che possa varcare la linea della porta. Nulla di fatto, il Santa Maria non riesce a concretizzare gli sforzi fatti. Al 27' grida al rigore la Polisportiva per un atterramento sospetto in area di rigore ai danni di Esposito, subentrato a Romano. È proprio Esposito a sfiorare ancora il vantaggio per i padroni di casa, ma Pirolo salva tutto.

Al 40' è fuori misura il tentativo di Piccirillo. L'ennesima palla gol arriva al 42' sui piedi di Esposito, dopo un'uscita errata di Pirolo, che calcia a botta sicura, ma trova sulla linea di porta i difensori ospiti pronti a respingere la sfera.

È un assedio che non viene premiato fino al triplice fischio del direttore di gara. 

TABELLINO

Polisportiva Santa Maria: Serra (13' st Russo), Trabelsi, Fiorillo (35' st Marmoro), Petrillo (28' st Piccirillo), Conte, Pastore, Rizzo F., Galdi, Russomanno, Nunziata, Romano (13' st Esposito). A disp.: Russo, Di Luccio, Lo Schiavo, Bovi, Esposito, Marmoro, Piccirillo. All.: Pirozzi.

Centro Storico Salerno: Pirolo, Toscano, Ragone, Polverino, Basso, Mauro, Borsa (28' st Scoppetta), Sorrentino, Delvecchio (49' st Genovese), Paciello, Capo. A disp.: Moscariello, Donadio, Gravagnuolo, Genovese, Vicinanza, Mancuso, Scoppetta. All.: De Palma.

Arbitro: Giovanni Matteo di Sala Consilina (Battipaglia-Pisani)

Note: spettatori circa 250, campo di gioco in sintetico. Ammoniti Basso, Scoppetta, Petrillo, Piccirillo.

Antonio Vuolo - Ufficio Stampa Polisportiva Santa Maria 1932

La Redazione