Cavese: la società farà ricorso contro la chiusura del "Lamberti"

Cavese
Cavese

Dopo il provvedimento del giudice sportivo che ha inflitto alla Cavese la sanzione della disputa della prossima gara interna a porte chiuse, la società metelliana ha annunciato che presenterà ricorso.

Il comunicato del club:

La Società Cavese 1919 conferma il proprio e totale disappunto per i fatti accaduti a Sarno, causati dalle gesta irresponsabili di pochi individui e rinnova ancora una volta la propria solidarietà al giovane della Protezione Civile ferito alla mano da un petardo lanciato in campo, alla società sportiva che ha ospitato la squadra metelliana e la città di Sarno.

Ciononostante, a seguito della notizia della squalifica del campo per il prossimo incontro di Domenica col Cerignola, inflitta oggi dal giudice sportivo, la Società sta predisponendo formale ricorso nei tempi stabiliti con l'intento di ribaltare la decisione presa dalla giustizia sportiva e lo sta facendo avendo in mente la passione e l'ardore della quasi totalità dei tifosi Cavesi che sono completamente estranei a tali episodi e si vedono a loro volta costretti a subire tali decisioni.

La Società dichiara quindi che continuerà a lottare con tutti i mezzi e con tutte le sue forze, sia morali che economiche, per ribaltare la decisione del giudice sportivo tramite il ricorso, per vincere la prossima gara in casa col Cerignola e soprattutto per vincere direttamente il campionato.

La Redazione