Cavese, Santoriello e Fariello: "Riempiamo il Lamberti"

Foto: Lia Ranno - ViceVersa
Foto: Lia Ranno - ViceVersa

Stamani il patron Santoriello e il presidente Fariello hanno rilasciato alcune dichiarazioni all'area comunicazione della società.

Antonio Fariello:<< Cava de' Tirreni seppur una piccola città è composta da cittadini di grande passione...ho sempre detto che il nostro asso nella manica è la tifoseria, quella stessa tifoseria che riesce con il suo incitamento ad infondere brividi e passione allo stadio intero e agli Aquilotti in primis. La partecipazione di Potenza ha dimostrato il grande calore di questo dodicesimo uomo, ... mi auguro che sempre maggiore e sempre più accanito sia questo pubblico adesso più che mai, mancano 16 partite al traguardo e noi tutti Dirigenti, Calciatori e Tifosi dobbiamo giungere al taglio del nastro della vittoria. Vi invito pertanto a riempire gli scalini del Simonetta Lamberti, numerosi e rumorosi. Sono convinto che il vostro entusiasmo sarà contagioso per i nostri meravigliosi atleti e li spingerà a buttare il cuore oltre l'ostacolo. A tutti dico:" da veri Aquilotti fuori gli artigli!!!" >>.

Massimiliano Santoriello:  << Salve a tutti gli immensi tifosi della Cavese. Domenica scorsa a Potenza abbiamo scritto un’altra bellissima pagina di sport ed in particolare di calcio.Ancora una volta abbiamo dimostrato il valore di una tifoseria impareggiabile che ha aiutato la squadra in campo in maniera costante ed encomiabile.Peccato per la mancata vittoria, che abbiamo meritato ai punti mediante l’espressione di un ottimo calcio, merito di un grande presidente come Fariello, di uno staff tecnico sempre attento, di un allenatore importante come Bitetto e di un gruppo ed una squadra che in campo ci mette l’anima.Consapevoli di cio’, tra noi dobbiamo sempre essere sinceri e guardare con coraggio alla dura realta’.Tutto cio’ ancora non e’ sufficiente per raggiungere l’obiettivo finale. Noi vogliamo vincere il campionato ed anche alla svelta.Ci aspettano 16 finali.Quindi noi tutti, il presidente Fariello, la dirigenza tutta, lo staff tecnico ed i calciatori, siamo e saremo chiamati a fare sempre di piu’.Solo i i sacrifici, il duro lavoro, uniti ad una ferrea volonta’ e ad un ritmo crescente da parte di noi tutti, possono guidarci alla vittoria del campionato. Noi vogliamo vincere e per vincere abbiamo ed avremo sempre piu’ bisogno del dodicesimo uomo in campo: ovvero abbiamo bisogno di Voi, che siete i nostri impareggiabili tifosi.Siamo solo all’ inizio di un lungo viaggio, la fede e l’amore per la nostra citta’ e la fede e l’amore per la nostra squadra ci impongono, senza alcuna esitazione, di unirci tutti insieme e di lottare fino alla fine per poter scrivere nuove pagine indelebili di sport e di calcio che dovranno rimanere impresse nella storia per i nostri figli, per i nostri nipoti e per tutte le future generazioni.Quindi chiudo con un appello, ...che tutta la citta’ si riversi al Simonetta Lamberti per sostenere e spingere i nostri fantastici calciatori verso la vittoria, unica cosa che conta ed unica cosa che è imprescindibile per noi tutti.Siamo gia’ tutti concentratiUniti si vince, sempre.Ci vediamo allo stadio».

La Redazione