Valentino Mazzola: intervista a mister Turco tra campo,mercato e derby

Mister Turco
Mister Turco
- 17289 letture

Ai nostri microfoni ha parlato mister Turco, allenatore del Valentino Mazzola. Intervista a 360 gradi in cui l'allenatore si è soffermato sull'inizio di stagione, sul calciomercato e sul prossimo derby contro l'Honveed.

  • Nelle prime gare di campionato avete avuto qualche difficoltà, poi la squadra ha iniziato a fornire buone prestazioni e a raccogliere punti importanti. Che giudizio dà di questa prima fase stagionale?

Quest’anno siamo partiti con una squadra praticamente nuova, con 8 calciatori nuovi su 11. C’è voluto un po’ di tempo per far quadrare il cerchio, adesso finalmente ci stiamo riuscendo.

Abbiamo avuto qualche difficoltà a finalizzare le azioni create, anche se chi si è adattato ha fatto il massimo, fornendo buone prestazioni.

Speriamo di continuare così. Ci accontentiamo della posizione che attualmente occupiamo perché è quella che stiamo meritando.

  • Ha inciso su questa difficoltà iniziale anche il grande equilibrio che si sta riscontrando in questa prima fase?

Volendo fare un paragono un po’ azzardato, quest’anno mi sembra una Serie D. Ci sono tante squadre attrezzate, tutte si danno battaglia e dalla prima all’ultimo si gioca ad un buon livello. Si possono ottenere e perdere punti contro tutte le squadre. Ci sono tanti giocatori importanti, molti che hanno giocato in Eccellenza e Promozione.

  • Come vi state muovendo sul mercato?

Sono ritornati gli attaccanti Carbone e Mancuso per risolvere le difficoltà in fase realizzativa. Entrambi sono stati già tesserati. E’ in via di definizione l’accordo dell’ex capitano dell’Audax Festa, il quale ha deciso di unirsi a noi: un arrivo importante che può portare personalità oltre che qualità.

Restiamo vigili sul mercato anche perchè chi sposa il nostro progetto lo fa senza prendere soldi ma solo per il piacere di vestire la maglia del Valentino Mazzola.

  • Nella prossima giornata ci sarà il derby, una gara molto attesa dalle due squadre.

Partita diversa dalle altre perché è molto sentita nel paese. Ma come ho detto ai ragazzi ci sono 3 punti in palio, come nella gara precedente e in quella successiva. La cosa importante è che ci sia sano agonismo e non si sfoci in altre situazioni.

L’Honveed è una signora squadra. Il loro allenatore è molto bravo, un motivatore, e sa mettere bene in campo la squadra. Sarà una gara molto difficile: cercheremo di vincere anche se in un derby può succedere di tutto. Vinca il migliore!

Daniele Luciano